Consigli per gli acquistiGiochi intelligenti

Consigli per gli acquisti di Natale: giochi “originali” per bambini di tutte le età

Qualche giorno fa un’ amica mi ha chiesto “che gioco mi consigli di regalare a Chiara per Natale?”

ed io: “una palla!”

Lei stupita ha risposto “mi sembra un regalo banale…”

ma una palla tutto è fuorché un gioco banale per una bambina di 7 mesi! È un regalo semplice e utile, che stimola il movimento del bambino e l’interazione, se poi è anche coloratissima, rimbalza e ha i sonaglini all’interno ancora meglio!

Marionette, costruzioni, pennarelli, puzzle sono davvero tanti i giochi che possiamo regalare ai nostri bambini per Natale e, con un pizzico di attenzione, possiamo optare per giochi intelligenti, semplici, utili, “sostenibili” e di qualità! In questo articolo proverò a darvi qualche idea originale e sfiziosa sui regali da comprare ai nostri figli, nipoti, figli di amici

Meglio scegliere giochi che stimolino i sensi, la voglia di creare, scoprire, sperimentare; arrivo subito al sodo perché Natale è alle porte. Ecco qualche idea reaglo per i più piccoli:

  • semplicemente una palla! Sarà un regalo inaspettato ma molto gradito da bambini e genitori (vi consiglio quelle della Trullalà, morbide e coloratissime);
  • libricini senso-percettivi: libri di varie dimensioni realizzati con materiali diversi (stoffa, plastica, legno) che i bambini toccano, sfogliano ed esplorano con stupore e interesse (la mia piccola li adora); vi consiglio quelli di Edizione Usborne e della Galt;
  • tappetini per l’infanzia (quelli morbidi ad incastro), su cui i bambini iniziano a rotolarsi e a gattonare (io ho quelli della Ludi, sicuri e confortevoli);
  • marionette: basta infilarle in un dito o in una mano, muoverle davanti agli occhi del neonato e il gioco è fatto; è un’attività molto importante per stimolare la vista già dalle prime settimane di vita. Per la mia piccola Chiara sono diventate delle grandi compagne di giochi, si incanta davanti alle marionette soprattutto se le faccio interagire tra loro (consiglio quelle della Lilliputiens, realizzate con materiali antiallergici ed ecologici, adatte ai neonati);
  • doudou: pupazzetti che vengono messi nel lettino del neonato fin dalla nascita, facilmente afferrabili perchè sono come dei fazzoletti con la testa (di un animaletto generalmente); viene consigliato alla mamma di tenere con sé il doudou, in modo da impregnarlo del suo odore, per trasmettere al bambino sicurezza e tranquillità quando non c’è;
  • mobile: decorazioni fatte di carta da appendere nella camera dei bambini che con un po’ di pazienza si trasformano in piccole opere d’arte. Noi abbiamo la meravigliosa “chambre de Zoe” (della Djeco) in camera di Chiara (la vedrete in foto), che ci è stata regalato per la sua nascita dalla nostra amica artista Marcella di Makemake.

E per i più grandi consiglierei:

  • costruzioni, mattoncini, cubetti da incastrare, io adoro quelli di legno della Goki;
  • tavoli da lavoro, attrezzi per il giardinaggio, in particolare My green biolab, lo trovate da Imaginarium (nella cassetta ci sono guanti da giardinaggio, grembiule, rastrello, palette). Mio nipote Jacopo, come gran parte dei bimbi della sua età (5-6 anni), impazzisce per queste attività;
  • carte da gioco memory, che aiutano a sviluppare la memoria, sono divertenti e colorate, io e i miei fratelli potevamo trascorrere ore a giocarci!
  • portadentini, simpatici contenitori in legno usati per conservare i dentini da latte, all’interno dei quali la famosa fatina dei dentini lascerà il premio in cambio del dentino;
  • puzzle di cartone, legno, stoffa… quelli della Djeco sono formidabili perchè insegnano anche a contare e leggere;
  • laboratori per creare cioccolatini, gioielli, abiti, lucidalabbra, profumi; ho regalato il “Mon atelier des parfums” ad una bambina di 10 anni molto creativa, è un laboratorio creato da Veronique Debroise, nota profumiera francese,che permette di scoprire ed usare ingredienti naturali e sicuri per realizzare veri profumi!

E poi ancora libri, pennarelli, oggetti che compaiono e scompaiono, trottole, bolle di sapone, cd musicali e tanto altro ancora, di cui vi racconterò in maniera più approfondita nel mio blog!

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *